Semplicemente una torta al cioccolato, sofficissima e profumatissima. Amo questa ricetta perché è stata la prima torta che ho sfornato completamente da sola a 12 anni, un pomeriggio goloso di inverno in cui con mio fratello sfogliavamo un vecchio ricettario. Mia madre ci sbirciava dal soggiorno, mentre in cucina guardavamo in forno lievitare il nostro dolce che è rimasto da allora una coccola immancabile nei pomeriggi d’inverno.

Ingredienti:

  • farina 00 / zucchero / burro / cioccolato fondente in quantità rispettivamente uguale al peso di 3 uova
  • 3 uova
  • 3 cucchiaini di lievito per dolci Pan degli Angeli
  • 1/2 bicchiere di latte

Procedimento:
Pesate le 3 uova con tutto il guscio. In base al loro peso, misurate farina, zucchero, burro e cioccolato fondente. Mettete a sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente con il latte e il burro, a parte, sempre a bagnomaria. Lasciate raffreddare per inserirli nell’impasto (non devono essere bollenti!). Con uno sbattitore, lavorate uova e zucchero fino ad ottenere un impasto bianco e spumoso e poi, un cucchiaio per volta, inserite farina e lievito setacciati alternando con il burro fuso. Infine inserite il cioccolato sciolto. Versate il composto in una teglia di 24 cm di diametro precedentemente imburrata e infarinata e infornate a 180^ (preriscaldate il forno!) per 40 minuti. Servite fredda. Può essere ricoperta di glassa all’arancia, oppure farcita di marmellata all’arancia, oppure ancora accompagnata da panna montata. E’ una meraviglia in tutti i casi.