Vi potevo lasciare a digiuno a Carnevale? No. La ricetta di queste ciambelline è di mia nonna, scambiata ben 40 anni fa con una vicina di casa…è una ricetta speciale, si trattava di un segreto professionale…

Ingredienti:

  • 500 g farina 00
  • 50 g burro a temperatura ambiente
  • 15 g di lievito di birra
  • 2 tuorli d’uovo
  • 2 cucchiai zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 250 ml latte
  • scorza di limone grattugiata

Procedimento:
in una ciotola disponete la farina a fontana con burro e lievito in pezzetti, i tuorli, lo zucchero, il sale e la scorza di limone. Iniziate ad amalgamare versando un po’ alla volta il latte stemperato. Impastate e formate un panetto che metterete a lievitare fino al raddoppiamento del suo volume (circa 4 ore, ma se volete velocizzare il processo potete aumentare la quantità di lievito fino a un intero panetto da 25g).
Una volta lievitato, prendete l’impasto, disponetelo su una spianatoia infarinata e prelevatene porzioni dandogli la forma di cilindro e formate le ciambelline che, una volta pronte e disposte sulla spianatoia infarinata, vanno fatte lievitare con una tovaglia asciutta sopra per ancora un’oretta. Quando saranno belle cicciotte e gonfie, mettete a scaldare l’olio per friggere (io uso olio d’oliva) e quando sarà caldo immergete le ciambelline, tiratele via quando sono dorate e passatele, ancora calde,nello zucchero semolato. Assaggiate la sofficità! :)))